Benvenuto a chiunque è alla "ricerca di senso nel quotidiano"



martedì 8 marzo 2016

8 marzo giornata internazionale della donna - Grazie a te donna... di Giovanni Paolo II




Grazie a te donna...
di Giovanni Paolo II


A voi, donne del mondo intero, 
il mio saluto più cordiale!

A ciascuna di voi e a tutte le donne del mondo indirizzo questa lettera nel segno della condivisione e della gratitudine...

Il grazie al Signore per il suo disegno sulla vocazione e la missione delle donna nel mondo, diventa anche un concreto e diretto grazie alle donne, a ciascuna donna, per ciò che essa rappresenta nella vita dell'umanità.

Grazie a te, donna-madre...

Grazie a te, donna-sposa...

Grazie a te, donna-figlia e donna-sorella...

Grazie a te, donna-lavoratrice...

Grazie a te, donna-consacrata...

Grazie a te, donna, per il fatto stesso che sei donna! Con la percezione che è propria della tua femminilità tu arricchisci la comprensione del mondo e contribuisci alla piena verità dei rapporti umani.

Ma il grazie non basta, lo so. Siamo purtroppo eredi di una storia di enormi condizionamenti che, in tutti i tempi e in ogni latitudine, hanno reso difficile il cammino della donna, misconosciuta nella sua dignità, travisata nelle sue prerogative, non di rado emarginata e persino ridotta in servitù. Ciò le ha impedito di essere fino in fondo se stessa, e ha impoverito l'intera umanità di autentiche ricchezze spirituali...
Giovanni Paolo II